F1 2011 – GP Ungheria – Qualifiche – Vettel in pole e Massa davanti ad Alonso

Ennesima pole stagione per Sebastian Vettel che riesce all’ultimo secondo a superare Lewis Hamilton. Jenson Button terzo e alle sue spalle troviamo un incredibile Felipe Massa, per la prima volta davanti al suo compagno di squadra Fernando Alonso in quinta posizione. Webber non spinge più di tanto e termina in sesta posizione. Il distacco dei primi sei è di soli 8 decimi. Per fortuna non ha piovuto e la temperatura dell’asfalto è stata molto buona. Per la prima volta abbiamo visto una RedBull in difficoltà fino dal venerdì su una pista in cui l’anno scorso ha dominato. Sono gli altri ad essere migliorati o è la RedBull ad essere peggiorata?

Sono le ore 14.00 e le qualifiche hanno inizio! Iniziano subito le notizie, Buemi verrà arretrato di 5 posizioni in griglia e per questo farà solo un giro cronometrato per non sprecare gomme e giocarsi tutto in gara. C’è anche da dire che la RedBull ha lavorato fino alle 5.00 di questa mattina per aggiornare dei componenti sulle due vetture. Ricciardo è il primo a scendere in pista già con gomme super soft. Subito in pista anche Vettel. Tutti in pista tranne Alonso, Massa e Trulli. Primo giro di Vettel con gomme soft 1.22.387 è al comando. Hamilton ora agguanta la prima posizione, terzo button e quarto Webber. Ora tocca alle Mercedes, Schumacher quinto e Rosberg quarto. E’ il momento delle Ferrari, Massa trova del traffico che gli impedisce di fare un buon tempo 1.22.5 è comunque quarto, Alonso invece rallenta. Dieci minuti al termine della sessione. Migliora Massa terzo ma viene subito scavalcato dal suo compagno di squadra. . E’ Button ora a rubare la posizione allo spagnolo. Fernando Alonso sale in testa alla classifica con parziali record nel primo e nel secondo settore 1.21.5. Mancano 5 minuti al termine e non si hanno miglioramenti nelle posizioni di testa. La sessione è finita e i piloti eliminati in questa manche sono stati Buemi, Kovalainen, Trulli, Glock, Liuzzi, Ricciardo e D’Ambrosio. Migliore prestazione di Fernando Alonso. I primi 6 hanno usato solo un set di gomme dure. Attendiamo l’inizio della seconda sessione.

Ecco che inizia la Q2. RedBull e Button in pista con le super soft mentre Hamilton con le soft. Vettel 1.21 netto, migliore prestazione per ora. Hamilton 1.21.1 con le soft ma in testa alla classifica sale Mark Webber 1.20.8, è il primo a scendere sotto il muro dell’1.21 in questo week-end. Button ora strappa il primo posto a Webber 1.21.5. Fernando Alonso risponde e sale in cima alla classifica 1.20.2. Massa sale in quinta posizione con un 1.21 netto. Tutti ai box, vediamo chi uscirà per un altro run. 2 minuti al termine di questa manche, Perez riesce a raggiungere l’ottava posizione. E’ terminata anche la seconda sessione. I piloti ad essere eliminati questa volta sono stati  Di Resta, Petrov, Kobayashi, Heidfield, Barrichello, Alguersuari e Maldonado che non ha girato. Non ci resta che attendere l’ultima manche.

Eccoci finalmente nella Q3. Vedremo chi conquisterà la pole position del Gran Premio di Ungheria. Sono le 14.50 e la sessione ha inizio. Il primo a scendere è Fernando Alonso, speriamo bene, Hamilton lo segue. Ora anche Massa e Vettel in pista. Inizia il giro lanciato di Fernando Alonso. Alla fine del giro viene bloccato da Webber e termina in 1.20.3. Hamilton lo supera 1.19.9, l’unico a scendere sotto il muro dell’1.20. Button terzo, Massa quarto e Vettel scavalca Alonso. Webber addirittura in sesta posizione. Ora tutti i box per prepararsi al secondo run. Alonso è il primo a scendere in pista per il secondo run insieme a Rosberg per il suo unico run. Ora tutti in pista. Alonso ha perso nell’ultimo tratto come Hamilton. Vettel però si prende la prima posizine. Button si prende la terza posizione mentre un’incredibile Felipe Massa toglie la quarta posizione al suo compagno di squadra.

Sebastian Vettel quindi si prende l’ennesima pole stagione. Tutte le pole di quest’anno sono della RedBull per ora. Sorprende la McLaren secondo Hamilton e terzo Button ma finalmente Massa sopravanza Alonso. Webber finisce addirittura in sesta posizione, dietro di lui Rosberg, Sutil, Schumacher e Perez. Perchè Fernando Alonso e Hamilton non sono riusciti a migliorare? Perchè hanno rovinato le super soft già nel primo settore. Alonso infatti nel suo primo run ha fatto un tempo non eccezionale nel primo settore ma ha fatto un record nel secondo. Però c’è anche da dire che Alonso ha fatto il suo miglior tempo in Q2.

Domani avremo una gara davvero interessante e con molti pit-stop. Da quanto visto nelle prove libere, sia Ferrari che RedBull che McLaren hanno lo stesso passo. Sarà anche interessante vedere la partenza di Felipe Massa che di solito parte molto ma molto bene e vedremo se terrà il passo degli altri.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...